Approvato il bando pubblico con cui la Regione ricerca alloggi da acquistare a Catania

Con il Decreto del dirigente generale delle Infrastrutture alla Regione Siciliana, Fulvio Bellomo, è stato approvato il bando pubblico con cui la Regione ricerca alloggi da acquistare a Catania.

Gli alloggi, che dovranno avere determinate caratteristiche, dovranno avere un prezzo di vendita non superiore a 100 mila euro.

Chiunque sia interessato ad avanzare un’offerta può rivolgersi al Sunia per ulteriori informazioni.

Lo ha comunicato il Sunia Cgil di Catania, il sindacato degli inquilini.
Il decreto in fase di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale è dedicato all’individuazione di unità immobiliari a Catania da acquistare per le finalità della legge regionale 31/12/85 n.54

Spiega la segretaria provinciale, Giusi Milazzo:

“Si tratta del bando che si attendeva da tempo con cui secondo gli impegni assunti dall’Assessore regionale alle infrastrutture così come previsto dalla finanziaria regionale del 2020 la Regione si accinge ad acquistare le nuove case. Queste saranno destinate alle famiglie a cui era stato assegnato l’alloggio nel palazzo di Librino, acquistato dalla Regione dalla ditta Massimino, e che a seguito di complesse e ancora poco chiare vicende la Regione aveva poi perso. La vicenda non è ancora conclusa ma il bando, che potrebbe costituire un buon precedente, elaborato dal servizio 5 del dipartimento Infrastrutture con la supervisione di Bellomo, servirà a reperire alloggi in città le cui caratteristiche ben individuate assicureranno alle famiglie case dignitose e comode.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.